top of page

Gruppi di condivisioni di letture: Come possiamo sentire la voce di Maria Montessori oggi?

Accoglieremo tutti gli interessati ad appuntamenti di lettura condivisa e discussione, aperti a qualsiasi pubblico interessato alla figura di Maria Montessori e alla eccezionale opera che ha avviato nel corso della sua intera vita. Dove? Librerie, circoli, parchi diventeranno i nostri luoghi di riunione.


Maria Montessori può parlarci attraverso i diversi libri che riportano i suoi discorsi. Queste testimonianze permettono di sondare il suo pensiero e cogliere la complessità dello sguardo che ha avuto sul mondo. Maria Montessori si occupò di educazione, pedagogia, antropologia, pace, femminismo, spiritualità. Questi ambiti accompagnano la vita e l’evoluzione di Maria Montessori e, dai suoi testi, emerge un continuo dialogo tra queste dimensioni che hanno caratterizzato la sua figura.

Il linguaggio di Maria Montessori è pratico, diretto, caldo, semplice e profondo allo stesso tempo. Questo ci permette di leggere e di visualizzare come le sue parole abbraccino azioni, contesti, situazioni che appaiono così tangibili e reali. Ci collega anche ad un mondo che sappiamo passato e in cui fatichiamo a riconoscerci, perché lontano da tante generazioni. Il contesto culturale in cui Maria Montessori ci porta ha invece tanti richiami relativi al nostro vissuto odierno, alle nostre radici. Pensiamo ai processi di industrializzazione ad inizio del ‘900 e di cui oggi sentiamo pesanti le conseguenze. Oppure al consumo di suolo e alla cementificazione che nell’ultimo secolo ha invaso il nostro mondo e che Montessori definì “supernatura”, alla quale contrappose l’idea di sentirsi, responsabilmente e spiritualmente, parte integrante della natura. Eccezionale è l’idea di bambino che, oggi come allora, è supportato nella crescita da periodi d’oro per l’apprendimento e dotato di una mente assorbente, plastica come confermano le recenti neuroscienze, che lei ha compreso nelle sue sfaccettature più profonde.


I suoi discorsi sono quindi moderni e avvincenti. Lo sono anche quando parla ai genitori del suo tempo che condividono con quelli odierni aspettative, desideri, incertezze e interrogativi. Lo sono quando parla agli insegnanti con serietà e rigore e aiuta a comprendere quanto sia difficile ma entusiasmante, sostenere il bambino senza sostituirsi a lui. Lo sono quando parla di pace, tema che ha sentito fortissimo, tanto da essere stata candidata al premio Nobel per tre volte. Lo sono quando anima i congressi internazionali femministi invocando atteggiamenti e azioni di politiche e istituzionali perché vengano ascoltati i diritti dei bambini e delle donne.



Crediamo che la condivisione di letture sia una straordinaria via per conoscere il pensiero di Maria Montessori perché implica un tempo di ascolto e di riflessione condivisa che può arricchire tutti noi. I diversi punti di vista, suggestioni, idee, collegamenti di chi accoglie le parole che usciranno dai testi potranno portare a costruire significati condivisi, utili per allargare la visione di tutti noi partecipanti e, ne siamo certe, aiuterà a conoscere meglio noi stessi, stimolando discussioni che avvengono anche dentro di noi come momenti di lettura di sé, in grado di aprirci a nuovi orizzonti.




156 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare

Mit 0 von 5 Sternen bewertet.
Noch keine Ratings

Die Kommentarfunktion wurde abgeschaltet.
bottom of page